Enna, ecco l’università degli amici

L’università degli orroriCome avviene che in questi tempi di vacche magre per l’università italiana all’ateneo di Enna, grazie a un emendamento della finanziaria, arrivino 300mila euro? È che l’ateneo ennese, il Kore, ha molti amici nei palazzi della politica romana. A cominciare dall’onorevole Vladimiro Crisafulli, il deputato diessino che ha ottenuto il finanziamento straordinario per Kore. Phisique du role da sultano, ennese doc, grande capobastone di voti siciliani Crisafulli è il padre fondatore del consorzio da cui è germinata la Kore. Riconosciuta nel 2005 l’università ennese vede insediarsi al suo vertice Cataldo Salerno, presidente della provincia di Enna. Che si nomina anche presidente del comitato tecnico, di quello esecutivo e già che c’è del consiglio universitario. Ruolo quest’ultimo che gli consente di nominare il rettore. Cataldo chiama ad Enna Salvo Andò, figura di ex ministro e parlamentare socialista diventato ordinario solo un paio di anni fa. Avendo all’attivo ben due pubblicazioni. Per una di queste Andò fu accusato dall’attuale presidente della cassa depositi e prestiti Franco Bassanini di plagio: «Ha copiato un mio libro» dichiarò Bassanini nel 2003. L’altro testo si chiama Oltre la tolleranza scritto a quattro mani con Ciro Sbailò, anche lui ex socialista, che grazie a questo libro è diventato professore associato di diritto pubblico alla Kore. La cosa curiosa è che nella commissione che doveva giudicare Oltre la tolleranza c’era lo stesso Andò, coautore del saggio. Enna del resto è un’università fondata sull’amicizia. Il senatore dell’Ulivo Giorgio Benvenuto ha presentato un’interrogazione al ministro dell’Università e della Ricerca criticando la Crui per il fatto di non riconoscere il rettorato ennese. Solo che la Crui fa notare che per nominare un rettore ci vuole il consenso e il voto delle facoltà. Non basta l’investitura di Salerno. Ma alla Kore di Enna queste devono sembrare pignolerie. Oggi all’indomani dell’emendamento per la Kore il presidente Salerno è trionfale: «È una notizia, quella dataci dall’onorevole Crisafulli, che ci fa immenso piacere. Perché significa che lo Stato guarda con interesse alla nostra università».

Annunci

One Response to Enna, ecco l’università degli amici

  1. gaetano83 ha detto:

    Sono un ennese e sono pienamente d’accordo con quanto sostenuto in questo aticolo, evidentemente oggi è possibile costituira un univeristà in questo modo, chissà che prestigio scientifico passa da quelle aule…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: