Vergogna. In Francia i bimbi poveri sono messi a pane e acqua

Nove bambini tra i tre e i sei anni sono stati messi a pane acqua nella loro scuola materna. E’ successo a Maincy, vicino Parigi. Papà e mamma  non avevano anticipato i soldi per i buoni mensa, e così i piccoli reprobi hanno assaporato i piatti tipici che la legge prescrive agli ergastolani nei romanzi(in Italia pasteggiano a caviale sugli yacht).  Tutto questo in un Paese, come la Francia, in cui l’asilo rappresenta il fiore all’occhiello dell’istruzione: universale, generalizzata e gratuita. In un Paese che esporta nel mondo i croissant, il welfare, e la rivoluzione dal basso (che avvenne sì, ma solo nei sussidiari). Appreso che i loro bimbi venivano trattati come carcerati, i loro genitori si sono scagliati contro il direttore scolastico. Che per tutta risposta li ha messi alla porta. Mangia solo chi paga. Dello stesso avviso anche il sindaco, Pascale Coffinet:«Solo chi paga in anticipo ha diritto al pasto, la legge è uguale per tutti», ha tuonato davanti ai genitori.  Neanche fosse un venditore di ciambelle. Ma che diamine devono fare i bambini poveri? Andare ad incollare etichette sui barattoli di lucido da scarpe per dieci ore al giorno? Leggersi Oliver Twist e capire che oggi, come duecento anni fa,  tra non avere soldi e non avere genitori non c’è differenza? Che la legge non è uguale per tutti, lo sappiamo bene, ma i bimbi fra i tre e i sei anni hanno il diritto di non saperlo. Devono giocare a quell’età, e pensare di vivere in una favola. Vergogna Coffinet. La Costituzione Europea tutela i diritti dei bambini. Ma lei, da bravo francese, ovviamente se ne infischia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: