Keith Richards. I figli si sono sniffati i loro padri

Saturno che divora suo figlio? Una panzana per ginnasiali. Ai giorni nostri c’è Keith Richards che sniffa suo padre. Il chitarrista dei Rolling Stones sfoglia l’album dei ricordi per la rivista New musical Express: pochi riff, qualche tac e molte cartelle ospedaliere. Ma soprattutto tante droghe, anzi tutte. «Qual è la sostanza che più ti ha sballato, Keith?», gli chiede incauto il giornalista. «Non c’è paragone. Mio padre.», risponde la rockstar. Ha messo la coca sul tavolino -racconta- fa per tirarla, ma poi si ricorda che suo padre è stato cremato. La tentazione è irresistibile. Corre verso l’urna, torna al tavolino, e ci rovescia le ceneri. Un tiro secco e le polveri di papà finiscono nel suo naso. Altro che posteriori d’insegnanti, a mettere il dito nella piaga ci ha pensato lui. Roba da far venire  i lucciconi a  Galli Della Loggia, che pochi giorni fa ha parlato dell’ addio al padre sul Corriere. Il vecchio Kate gli regala una mise en abyme senza pari. Che cosa avrebbe potuto rappresentare meglio la sparizione del padre nella società attuale? Questa specie di cannibalismo spry è  il riassunto di un’intera generazione, quella sessantottina, che ha sempre più relegato  la figura paterna al ruolo di un figurino tristo da accartocciare e buttare via al grido di libertà.  Finito nella lavagna dei cattivi, il politically correct e la faciloneria libertaria hanno ridotto rabbuffi e  ceffoni in torture psicologiche di cui papà deve rispondere in tribunale. I figli sono corsi tra i seni della mamma, la nostra società pronta ad allattarli con il biberon del consumo. E così si spogliano, e fanno le cosacce, e mostrano le cosine. Tanto papà è ridotto in cenere, e tutti tirano un sospiro di sollievo.

Annunci

One Response to Keith Richards. I figli si sono sniffati i loro padri

  1. State_Highway_89_(Texas)

    Harbinder Singh Macadamia nut House of Leaves (novel) New Technology Management Inc. Jonas Furrer James Peter Robertson Corrinth Wiluite Pac-man ghosts Megan Reeves (NUMB3RS)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: