Minacci il buon nome dell’azienda? E io ti licenzio

La notizia era questa, la storia di una blogger licenziata dalla propria società, lo studio contabile inglese Dixon Wilson. La sua colpa? Avere uno dei blog più in voga della blogosfera inglese (La Petite Anglaise). I suoi boss avevano paura che i contenuti del diario online potessero influire negativamente sul buon nome dei loro uffici. E allora Catherine Sanderson ha fatto loro causa. Proprio in questi giorni l’ha vinta come si legge sul guardian e si potrà intascare l’equivalente di un anno di stipendi. Inoltre il tribunale francese (la blogger lavorava a Parigi e infatti il suo blog parlava della sua vita in territorio d’oltremanica) ha decretato che lo studio pagasse oltre ai 44.000€ di stipendi arretrati, anche il corrispettivo del sussidio di disoccupazione erogato dallo stato francese alla neodisoccupata. Intanto Catherine si è pure beccata un contratto con la Penguin per scrivere due libri sulla sua esperienza di scrittrice via web. La Francia ha dato così un segnale forte di solidarietà nei contfronti dei bloggers, altro che Egitto, anche se come si legge qui il citizen journalism viene ancora considerato un po’ fuffa dallo stato stesso

Annunci

4 Responses to Minacci il buon nome dell’azienda? E io ti licenzio

  1. LiberoBlog Staff ha detto:

    Gentile autore,

    ti comunichiamo che il tuo post, visibile all’indirizzo http://liberoblog.libero.it/tecnologia/bl6636.phtml, ritenuto particolarmente valido dalla nostra redazione, è stato segnalato all’interno di LiberoBlog, il nuovo aggregatore blog di Libero.it.

    Pensiamo che questo ti possa dare maggiore visibilità sul web e presumibilmente maggiore traffico sul tuo blog, in quanto Libero.it è visitato quotidianamente da milioni di persone.

    Nel caso tu fossi contrario a questa iniziativa, il cui fine è quello di segnalare ai nostri lettori i contenuti più validi rintracciati nella blogosfera, ti preghiamo di segnalarcelo via e-mail chiedendo la rimozione del tuo post dal servizio. Procederemo immediatamente.

    Per saperne di più di LiberoBlog e sulla sua policy:

    http://liberoblog.libero.it/disclaimer.php

    Per suggerimenti e critiche, non esitare a contattarci a questo indirizzo
    e-mail: blog.n2k@libero.it

    Ringraziandoti per l’attenzione, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti

    LiberoBlog Staff

  2. Ultime Notizie ha detto:

    Mi sembre che all’autrice del blog alla fine non sia andata poi male magari potessero tutti i blogger avere una chance in campo editoriale.

  3. Lorenzo Grossini ha detto:

    Si certo però tutto ciò lo si può dire a posteriori. Credo che se dovessi vedermi togliere il posto di lavoro a causa di un blog, mi girerebbero alquanto le balle e maledirei il momento in cui ho iniziato a scrivere…certo quando, per esempio, la rizzoli o chi per essa dovesse farmi un contratto per due libri e mi venissero pagati due anni di stipendi mi tirerei molto su il morale

  4. […] – Indipendenteonline Questo articolo e’ stato pubblicato alle Martedì, Giugno 19th, 2007 at 10:02 e appartiene […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: