Il futuro di Internet? Una tabula rasa

“Clean slate design for the internet”, in altre parole riprogettare internet come se ci si trovasse di fronte a una tabula rasa. Questa l’iniziativa partita dall’università di Stanford. La filosofia è riassunta in questo documento può essere riassunta in questa domanda: “con le nostre attuali conoscenze, se ci trovassimo di fronte ad una tabula rasa, come progetteremmo una infrastruttura per la comunicazione globale? – ovvero – come sarà internet fra 15 anni?” Effettivamente se si pensa alla rete come ad un progetto vecchio di quasi 40 anni oggi potremmo avere la mente molto più lucida ed avremmo la situazione più chiara davanti ai nostri occhi. Come sarebbe l’interfaccia? Basata su ipertesti come è adesso? o lo faremmo in 3d come un grande Second Life? Le linee guida che conducono la progettazione, si snodano attorno a 5 capisaldi:

  1. Network architecture
  2. Heterogeneous applications
  3. Heterogeneous physical layer technologies
  4. Security
  5. Economics & policy

Per maggiori informazioni, questa è la pagina dell’università che spiega il progetto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: